Added by on 21 agosto 2017

il massaggio – storia breve al femminile

Entrò in un attimo. A domani. ti giustificherò io , dirò che hai la febbre , che ti tiene legato al letto. . Rincasando trovo già Luisa ed una collega Nunzia sedute a tavola che mangiano e mia mamma chiede spiegazioni del mio ritardo, sono sceso dal quarto capisce e dice “siediti e mangia che vien freddo”, Luisa mi dice: Nunzia 22 anni ha bisogno di fare un ciclo di Neo-cromaton Bicomplesso. Arriva in cucina Caterina che mi ringrazia della bandierina, ed Anna che chiede del figlio, e non sa se lavarsi prima o dopo mangiato, la mamma le dice “lavati che nel mentre io preparo cena”, si alza inizia lo spogliarello, tuta, maglia della pelle, calze, reggiseno. Allora te lo strofino sulla pancia, per asciugarlo un poco, e poi lo stringo. Il mio cazzo a quel punto era diventato di ferro…. . Ne fui sorpreso, ma in modo piacevole. e che intenzioni …. L’istante della caduta sembrò interminabile

Sure:
Etiketler: il massaggio – storia breve al femminile

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*