Added by on 26 agosto 2017

In piscina con l'amico di mio fratello 3

. Il pensiero di ricevere lo sperma di un maschio direttamente dentro di me, senza barriere, mi attira, ma così non consumerei l’ultimo condom rimasto. Adesso fa proprio male; magari il dolore sarà pure amplificato dalla paura, ma fa proprio male. . Me lo spinge dentro tutto, fino in fondo, sento gli sfinteri cedere ad uno ad uno, arrendersi prima, per farlo passare, e poi serrarglisi attorno come a non voler più lasciarlo uscire. E lui: “ incominciate pure voi io mi godo lo spettacolo”. . ma piuttosto torniamo al punto. Ho visto subito che la serata andava sui binari giusti, entrambi mi rispondevano divertiti, ed anche mio marito mi sembrava proprio dell’idea. se vuoi ti mostro il tesserino. . Eccitati, consapevoli e consensienti, aggiungerei con una gran voglia di continuare ad addentrarci, alla scoperta di questi desideri fin troppo repressi, andammo a casa mia dove vivevo da solo, dopo essermi separato. Dopo qualche secondo di comune imbarazzo, lì sulla porta, ci siamo guardati e scambiati il sorriso e i convenevoli di due persone che si erano incontrate non più di due giorni prima. Lei mi ferma. Mi sposto lungo il corridoio e con Carlo attendiamo che esca. . . Gli altri due erano normali, ma no li disdegnai nemmeno per un momento

Sure:
Etiketler: In piscina con l'amico di mio fratello 3

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*