Added by on 20 agosto 2017

Jenny Sissy 1

Stuzzicata dalla proposta e consapevole che il vero fine del venditore non era quello commerciale, accetti di buon grado: in fondo potrebbe essere divertente farglielo venire duro di fronte a tutti e l’idea di possedere questo potere su di lui ti eccita maggiormente. Serena lo riconobbe subito. Entrò in casa, lo portai in cucina e attaccammo a sfidarci a PES. Chissà se Mario avrebbe colto quel segnale, era stato proprio lui, da esperto, a confidarmi queste notizie. . Invece non ne ho proprio, sono piatta, magra. “Mmm bravissima, toccale tutte!” la incoraggiava lui mentre i suoi possenti glutei spingeva il grosso cazzo dentro l’esile corpo di Paola. Se prima lui era incredulo ora era quasi scioccato dalla mia risposta “Come le piaccio? Ma siete pazzi, voi due state insieme!” quasi ci rimproverò “E allora? Mica ti vuole sposare?! Vuole solo vedere cosa hai in mezzo alle gambe!” gli risposi io “Credo non sia stata una buona idea amò!” intervenne Paola ormai rassegnata “Idea? Ma di che cazzo parlate?” sbraitò Mario “Non esser nervoso, Paola è almeno un mese che ti si vuol fare! Avevamo organizzato tutto per te, lei si è pure fatta super bella per te!” gli dissi “Per me? Cristo, ma dovresti scopartela tu! Mica io?!è la tua donna, mica la mia?!” mi disse lui sempre più incredulo “Si è vero, noi stiamo insieme ma mica son di sua proprietà!” intervenne Paola “Ti trovavo carino ed ero curiosa di vedere com’eri fatto ma se ti dà fastidio o se non ti piaccio basta dirlo, l’importante è che sta cosa rimanga tra noi!” disse lei in tono dismesso e deluso “Amico, se te la fai ci rendi tutti felici, fidati! Hai il mio permesso e il suo gradimento, che male c’è?” gli domandai “Ma volete fare una cosa a tre almeno?” mi domandò lui che si era cominciato a calmare. Una frase del genere io potevo solo sognarmela. O sarebbe stata offerta ai quattro, ne era certa. La mano di lui di nuovo nei capelli, la guidava a camminare a quattro zampe verso il muro, dove attendeva anche Paola. Non mi è piaciuto il suo primo bacio; un primo allarme che non ho voluto ascoltare. Gli chiedo se abbia qualcosa, mi risponde di no ma resta pensieroso. Mentre la sborra iniziava a colare sulle guance, i miei amici corsero in bagno ed io riuscii a godermi Ludovica ormai tutta per me

Sure:
Etiketler: Jenny Sissy 1

Kategori:

Dilettante

Etiketler:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*