Added by on 9 ottobre 2017

La fotografia (Cap. 1)

. Suonai il campanello e subito venne ad aprirmi, quella gran maiala era già completamente nuda, io già completamente eretto. Racconto scritto a un Anonimo Quel pomeriggio ero uscita a fare delle compere natalizie per amici. In poco tempo venni inondandola di sperma. Con una stretta di mano, ho detto. Lui non spinse mai contro di me a soffocarmi, mi lasciò tentare di prendere quanto potevo e poi disse: “Andiamo sul mio letto. La subirai la prossima volta, per oggi hai già subito abbastanza. ” Pagò il tassista, entrammo e chiuse la porta dicendo: “Ora siamo finalmente solo noi due per la notte. “Così. Nel frattempo che i tre mi stavano scopando selvaggiamente una coppia marito e moglie inizio ad osservarci e lentamente si avvicinarono e con vivo piacere si unirono al nostro gioco e mentre lui inizio a scoparmi la bocca la sua lei inizio a succhiarmi il cazzo. Non di più

Sure:
Etiketler: La fotografia (Cap. 1)

Kategori:

Segretario

Etiketler:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*