Added by on 8 ottobre 2017

la scopata che non ti aspetti

Io sarei stato il figlio di un’amica che andava a trovarli. I peli, contrariamente alla norma sono lisci, sembrano stirati col phon. Mi venne incontro proprio Loredana che mi disse che Antonio aveva avuto un malore abbastanza serio, un infarto, ed era accaduto mentre stavano a letto a fare l’amore… Entrai in ospedale e, accompagnato da Loredana, mi presentai come il nipote. “Per esempio, quale?” chiese Ornella. Giunto il primo agosto partimmo per le sospirate vacanze, di primo mattino per evitare traffico, i miei suoceri erano in macchina con me e mia moglie. . Con voce rassicurante, parlando col cuore, le dissi: “Laura, ascolta, se veramente è in pericolo la tua vita, non c’è niente che tu non debba provare per risolvere questo tuo problema. A quella vista, Marisa non potè più res****re, e cominciò a godere a sua volta, con il suo tipico verso che ben conosco: “Ooooh sììììì! Ooooh”. Onestamente non sapevo neanche cosa intendeva dire, così gli chiedo cosa potrei fare con il mio “giocattolo”. . . Ah, io sono finita… Dio, che situazione! Ma perché? Perché mi sono cacciata in questo casino?” Poi, attenuando un po’ l’intensità del pianto, aggiunse sconfortata: “Se almeno ci fosse stata Cinzia… E invece no, neanche questo… Che casino!. . Questo è per dimostrarti che non vogliamo di certo rovinati. . Aveva iniziato a socchiudere gli occhi

Sure:
Etiketler: la scopata che non ti aspetti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*