Added by on 8 ottobre 2017

La segretaria troia si dedica a due cazzoni belli neri

. “Non ho mai pensato che potesse essere bello” ho mormorato. Lei non mi usa nemmeno la cortesia di astenersi dal ridere, e la cosa mi umilia un bel po’. Non feci in tempo a lamentarmi o a chiedere un po di lubrificante,che gia il dildo era tutto nel mio culo,strappandomi un urlo di dolore,soffocato dal cazzo fisso nella mia gola. ” “Devo chiamare mio papà perché mi venga a prendere. mi alzò la gonna scoprendo il perizoma e le autoreggenti e mentre mi scopava la bocca ogni tanto mi assestava qualche sonora sculacciata,facendomi gemere per quanto mi sentissi puttana. Mi ritiro in camera per aspettare che mia madre esca per andare a lavoro, aspetto qqualche minuto e finalmente mi viene a salutare con un bacio per poi andar via. . Vedendola così oscenamente aperta infilai la testa tra le sue cosce, spostai il vibratore e cominciai a leccarle la fica, lei si contorse come una biscia, biascicava parole incomprensibili, era bagnatissima. Ne verso una buona quantità sul cazzone e faccio lo stesso con il mio povero ano, che a breve riceverà quel serpente di ebano

Sure:
Etiketler: La segretaria troia si dedica a due cazzoni belli neri

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*