Added by on 20 agosto 2017

La Vergine Romina!

Riuscii a malapena a prenderla nella bocca e mi sembrò così naturale ricambiare i movimenti che aveva appena dedicato a me. Al termine della serata le ho chiesto cosa fosse accaduto nei momenti della mia assenza. . Il cazzo non voleva saperne di ammosciarsi, anzi, ormai faceva capolino dal minuscolo pezzetto di stoffa che lo copriva. . “Molliamo tutto e torniamo a casa” “Scusa?” “Non voglio più stare qua, voglio tornare in albergo” “Che ti prende?” “Mi sono fatta scopare da Chris!” “Ti faccio notare che ero lì ad un passo ed ho visto, forse a te è sfuggito che nel frattempo mi scopavo Giorgia!” “Ma è possibile che tu non capisca? Ho scopato con lui solo perché era lì, in quel momento avrei potuto scopare con chiunque altro, avevo solo voglia di scopare e basta, poteva essere Gep o Stavros o uno sconosciuto qualsiasi!” “Beh, lo sapevamo che sarebbe potuto accadere ed è accaduto, non vedo il problema” “Come puoi non capire? Abbiamo superato il limite, siamo a un punto di non ritorno, non voglio diventare una troia come Ele o Giorgia e farmi prendere da chiunque come una cagna in calore” “Guarda che non c’è alcun limite da superare, siamo adulti e facciamo quello che ci pare. Sentivo le palle pulsare e percepivo che altre gocce di sperma uscivano, ero quasi al limite. Inizia dolcemente, a spalmarmi la crema sulla schiena e sul sederino tondo . Spalanca la bocca e lo ingoia fino alle palle iniziando a farmi un pompino. Dopo poco mamma ritornò in cucina vestita

Sure:
Etiketler: La Vergine Romina!

Kategori:

Segretario

Etiketler:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*