Added by on 15 settembre 2017

Mai dire mai…

Mentre ti dico tutto Sii sbattimi Mentre godi Fidanzata di un cornuto Fammi essere la tua vacca insultiamolo insieme Ci sai fare Lo senti il mio bastone? Lo senti? dentro Come si chiama? Sisi è tutto dentro e quel cornuto non lo sa. Dopo toccò a Monia essere scopata dalla padrona mentre la puttana la pompava senza che le dicessi niente. Il suo non era molto grande ma era posto su un lato del campo dove passa la strada sterrata , una delle tante che io giravo pedalando. Finalmente vidi che la gonna era salita davvero troppo, la abbassai subito e ridendo gli dissi che non credevo a ciò che mi aveva detto. Lei cominciò a mordicchiare il rigonfiamento del cazzo di lui sui pantaloni poi mise tutta la mano sopra accarezzandolo e girandosi verso di me, guardandomi con occhi che facevano capire come oramai aveva perso la testa, slaccio la cintura, aprii i pantaloni e sempre guardandomi accarezzò il suo cazzo, che sembrava anche abbastanza sostanzioso, tra le mutande Mi trovavo appoggiato alla parete a nemmeno un metro da loro, con gli sguardi di entrambi addosso e con un fremito che mi percorse tutto il corpo mi lasciai cadere sulla poltrona che avevo accanto, mi trovai con il cazzo in mano senza quasi rendermene conto, avevo davanti la scena che da tanto tempo desideravo accadesse e ancora non credevo che stava avvenendo. ma alberghi. In canotta e pantaloncini corti aveva una stazza che era il doppio della mia. . . Mi dice di spogliarmi nudo e di mettere i vestiti sopra una sedia di fianco alla porta. . Faccia da duro , baffoni e barba di una settimana. Quel “ciak” di due corpi insieme, che si uniscono, mi dava alla testa, mi faceva impazzire. Il ragazzo si voltò a guardarlo; vide i 15 centimetri della sua carne e capì cosa avevano progettato. Si avvicinò a Guido e Francesca, iniziò a baciare i corpi di entrambi, dal seno alla fica, dalle bocche al cazzo, dal culo e di nuovi i seni della giovane ragazza. Come era prima è anche adesso . . Lui risponde che avendo visto la mia macchina voleva venirmi a salutare solo che non si aspettava di trovarsi davanti una scena del genere

Sure:
Etiketler: Mai dire mai…

Kategori:

Asiatico

Etiketler:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*