Added by on 27 agosto 2017

Storia di un ragazzo – Capitolo 3

. Era davvero bella, con un vestitino rosa, molto simpatica e solare. Sentiva la testa girare per il caldo, i respiri troppo frenetici e per i movimenti ritmati della mano. Quando fu qui, smisi di masturbare Giulia e gli presi il cazzo in mano, glielo massaggiai lentamente e poi me lo misi in bocca e gli feci due o tre succhiotti. . Sentivo la sua lingua e le sue labbra che la esploravano tutta quanta. Bellissima giornata. O vedere fin dove si sarebbe spinto. . E dopo pochi secondo eccola che cominciava a diventare già molto più bagnata e anche se aveva in bocca gli slip di suo marito si stava lasciando a andare a qualche gemito di piacere. Un ultimo sguardo malizioso ai due e lasciamo il ristorante

Sure:
Etiketler: Storia di un ragazzo – Capitolo 3

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*