Added by on 7 settembre 2017

Un capo dotato e cazzone si scopa la segretaria Valentina Nappi

. Mi apre le gambe, so quello che sta per fare, non aspetto altro. . Difatti, iniziava a giocare con me in modo diverso, voleva il contatto fisico, voleva che la prendessi in braccio, a cavalcioni, si strusciava, mi toccava i capelli, voleva i massaggi al collo, alla schiena. Beatrice mugolava e roteava i fianchi, come una gatta marpiona. Ma il bello è avvenuto quando forse circa alle cinque di pomeriggio, mentre noi eravamo ancora stesi a letto sbrodolati di umori e profumati di sesso…che… Trac trac…( chiave che apre la serratura della porta d’ingresso ), rientra la figlia di Greta, Elga, una ragazza di circa venti anni, studentessa, completamente diversa dalla mamma, bionda certo,ma piccolo culetto e due tette belle gonfie, capelli corti ed occhi verdi. . Un gridolino una stretta di unghie nelle mie carni e siamo arrivati al paradiso. . io. . Se le piaceva restare nella sua condizione di soggezione a tutto e a tutti, io non potevo farci niente.

Sure:
Etiketler: Un capo dotato e cazzone si scopa la segretaria Valentina Nappi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*